COME VERNICIARE UNA PARETE IN CARTONGESSO

Il cartongesso viene realizzato mescolando intonaco e fibre e pressando il tutto in una carta spessa da ambo i lati, rendendolo così liscio e compatto. Questo materiale è perfetto per rifinire pareti e controsoffittature, ma come si verniciano una volta montate?

Di seguito l’occorente per procedere alla verniciatura:

– Carta abrasiva
– Isolante
– Nastro telato
– Pennellessa e rullo
– Vernice

Innanzitutto bisogna prendere del nastro telato di tipo plastificato e con del collante fissarlo sulle giunture delle pareti installate, che verrano poi stuccate con una spatola e lasciate asciugare.

Pulizia: prima di procedere alla verniciatura è bene accertarsi che le pareti siano perfettamente pulite e levigate; se così non fosse è fondamentale togliere tracce di sporco o di stucco eccedente e carteggiare le superfici, in particolar modo in corrispondenza delle giunture precedentemente stuccate.

Ora trattatare con una mano di isolante la parete per creare una pellicola protettiva che nasconderà le striature del carteggio e delle giunture con nastro adesivo ed eviterà di fare più di due passate di vernice visto l’elevato assorbimento dei pannelli.

Dopo una mezz’ora applicare la prima mano di vernice stendendola abbondantemente con una pennellessa, poichè il cartongesso, materiale poroso, ne assorbe molta. Per la seconda mano, invece, utilizzare un rullo, evitando così di lasciare striature che renderebberò inutile il lavoro di levigatura precedentemente effettuato.

Per ulteriori informazioni contattaci

[contact-form-7 404 "Not Found"]