LESIONI DELL’INTONACO A TELA DI RAGNO

ISOLAMENTO TERMICO ED EFFICIENZA ENERGETICA
21 Febbraio 2015

Ciclo di pittura Elastomerico

Le lesioni chiamate “a tela di ragno” si formano subito dopo l’applicazione dell’intonaco per il precoce consolidamento della superficie esterna rispetto  alla massa in profondità. Questo avviene a causa della veloce evaporazione dell’acqua d’impasto e quando la quantità di legante (calce e cemento) è troppo elevata rispetto agli inerti. In questo caso il ritiro plastico dell’intonaco e quindi la possibile formazione di cavillature, può avvenire in tempi e modi diversi: durante la presa e indurimento iniziale oppure quando è trascorso il tempo necessario affinche l’intonaco raggiunga la massima resistenza meccanica, terminando il periodo di presa.

Nel caso in cui le tensioni siano importanti, le rotture possono arrivare dall’intonaco di fondo. In questo caso l’infiltrazione dell’acqua meteorica può causare inizialmente alonature da cristallizzazione di sali e successivamente anche il distacco dello stesso.

 

Queste problematiche posso essere risolte con un ciclo di pittura Elastomerica a base di resine silossaniche aperte alla diffusione del vapore.

Una volta preparato il supporto, a seconda dei casi, con fissativo consolidante a solvente Caparol Dupa – grund nel caso di vecchie pitture o supporti sfarinati, oppure con fondo di collegamento universale Caparol Capagrund Universal su pitture o intonaci, quindi si procede alla stesura della finitura.
Su lesioni con spessore di circa 250 micron (Classe A2 UNI EN 1062) è sufficiente applicare due mani di Caparol Permasilan pittura elastica opaca a base silossanica altamente traspirante e idrorepellente in ragione di 200 ml di prodotto per mani.
Quando invece le lesioni risultassero avere uno spessore superiore a 500 micron (Classe A3 UNI EN 1062) bisognerà usare un fondo elastomerico silossanico rinforzato con fibre, Caparol Fibrosil applicato come intermedio a circa 700 ml di materiale e successivamente ricoperto con due mani di Permasilan del colore desiderato.

 

 

Il ciclo Caparol Fibrosil  e Permasilan risulta essere molto performante, i prodotti sono caratterizzati da un’elevata elasticità e consentono di sopportare le variazioni dimensionali alle quali sono soggette le fessure e favoriscono il mantenimento della compattezza e l’integrità anche estetica delle facciate.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi